Trasforma la tua pagina di ringraziamento in uno strumento per generare le entrate

Tempo di lettura: 9 minuti

 

Il concetto di una pagina di ringraziamento probabilmente lo conosci già e speriamo anche che lo utilizzi nel tuo negozio online. Si tratta di una pagina che appare ai visitatori del tuo sito web quando fanno qualcosa che ti aspetti da loro e per la quale vuoi ringraziarli. Un gesto gentile, quindi, niente di più. Ma è davvero così?

Ovviamente no. Gli esperti dell’online marketing sanno che una pagina di ringraziamento può essere molto più di un semplice gesto di cortesia (che di per sé non ha assolutamente nulla di sbagliato, anzi!). Se svolgi bene il tuo lavoro, puoi trasformare la tua pagina di ringraziamento in uno strumento estremamente efficace per generare le entrate. Ti stai chiedendo come? Vediamo!

Che cos’è esattamente una pagina di ringraziamento?

Una pagina di ringraziamento è, come già accennato prima, una pagina che i visitatori del tuo sito vedono quando eseguono una determinata azione. Nella maggior parte dei casi si tratta di un acquisto, ma, ovviamente, ci sono anche altri casi in cui possiamo ringraziare i nostri visitatori. Ad esempio, possiamo ringraziarli per aver scaricato il nostro e-book gratuito, per essersi iscritti alla nostra newsletter, per aver compilato un modulo o richiesto un’offerta.

I diversi tipi di pagine di ringraziamento hanno anche scopi diversi, quindi richiedono anche contenuti leggermente diversi. Quando prepari il contenuto devi, quindi, fare attenzione – ma non ti preoccupare, di questo argomento ne parleremo meglio in seguito.

Perchè dovresti avere bisogno di una pagina di ringraziamento?

Ringraziare chi si è fidato di te o ha espresso interesse verso il tuo marchio, o magari ha effettuato anche un acquisto, rappresenta certamente un gesto gentile e cortese che non va sottovalutato, ma non è certo l’unico obiettivo di questa pagina. La pagina di ringraziamento ha molti altri vantaggi:

  • puoi spingere i visitatori che hanno già detto «» al tuo marchio e hanno espresso il loro interesse attraverso l’imbuto di vendita;

  • puoi accrescere le relazioni con i tuoi potenziali clienti;

  • puoi garantire le vendite future;

  • puoi migliorare e aumentare il coinvolgimento dei clienti verso il tuo marchio;

  • puoi costruire un ponte di fiducia tra il tuo marchio e i clienti assicurandoti così di creare una stretta connessione;

  • puoi raccogliere informazioni da utilizzare per ricerche di mercato e feedback dei clienti;

  • puoi aumentare le vendite;

  • assicurarti che sempre più persone conoscano il tuo marchio;

Quali sono gli elementi obbligatori di una pagina di ringraziamento?

Come accennato prima, molto dipende dal motivo del ringraziamento, ma ci sono comunque delle basi che rimangono uguali in tutti i casi. Vediamo quali sono.

    • Conferma

È importante far sapere ai visitatori del tuo sito web che la loro azione ha avuto successo: che si sono iscritti alla tua newsletter, che il loro modulo di richiesta è stato inviato con successo o che hanno effettuato con successo un acquisto. È molto imbarazzante quando un visitatore deve chiedersi se è effettivamente riuscito a svolgere l’azione o se qualcosa è andato storto.

    • Chiamata all’azione

La chiamata all’azione comunica ai tuoi visitatori cosa devono fare. Senza di essa probabilmente si sentirebbero un po’ confusi e abbandonerebbero il tuo sito. Il compito della chiamata all’azione è indirizzare i clienti nella giusta direzione in modo amichevole, efficiente e chiaro.

La scelta della giusta chiamata all’azione dipende principalmente dal motivo per cui i visitatori del tuo sito sono atterrati sulla tua pagina di ringraziamento. Se, ad esempio, si sono iscritti a un corso online, puoi utilizzare la chiamata all’azione per invitarli a cominciare subito con la prima lezione.

    • Istruzioni chiare su come procedere

Questo punto è in realtà una logica continuazione di quello precedente – se non spieghi alle persone cosa vuoi che facciano, molto probabilmente non faranno nulla. È quindi importante specificare sempre cosa ti aspetti dai clienti, aggiungendo anche istruzioni chiare su come procedere. Non è necessario che queste istruzioni siano eccessivamente lunghe o dettagliate, è importante però che siano facili da capire.

Se, ad esempio, ringrazi un visitatore del tuo sito web per aver deciso di scaricare il tuo e-book, puoi includere in questa sezione anche le istruzioni su come scaricarlo e aprirlo.

    • Prodotti correlati che possono aggiungere nel carrello

Il ferro va battuto finché caldo, giusto? Questo vale anche nel mondo delle vendite online, perciò è consigliabile proporre ai clienti i prodotti quando per noi provano ancora entusiasmo. Se i clienti hanno effettuato un acquisto, possiamo offrire loro prodotti che corrispondono a quelli già acquistati o prodotti che riteniamo potrebbero interessarli, sulla base del loro acquisto.

E se non si tratta di un acquisto? Nessun problema, anche in questo caso possiamo offrire qualcosa ai visitatori. Se hanno inviato una richiesta, possiamo offrire loro informazioni interessanti sul nostro marchio, se hanno scaricato un e-book, possiamo offrire loro un altro e-book con contenuti simili, se si sono iscritti alla newsletter possiamo offrirgli un abbonamento a un altro tipo di newsletter se ce l’abbiamo.

Come puoi utilizzare la pagina di ringraziamento per aumentare il tasso di conversione e il tasso di coinvolgimento?

Ora sai che le pagine di ringraziamento possono essere estremamente utili, ma forse non sai ancora come usarle a tuo vantaggio. Abbiamo preparato per te alcuni trucchi efficaci che puoi utilizzare nelle pagine di ringraziamento per accelerare le vendite nel tuo negozio online.

Abbiamo diviso questi trucchi in due gruppi: quelli per gli utenti che non hanno ancora effettuato un acquisto ma che hanno mostrato un certo interesse per il tuo brand (iscrivendosi alla newsletter, scaricando contenuti gratuiti), e quelli per i clienti che hanno già effettuato un acquisto. Naturalmente alcuni trucchi che fanno parte di un gruppo possono funzionare molto bene anche per l’altro gruppo di (potenziali) clienti. Vediamoli insieme!

    • Pagine di ringraziamento dopo l’iscrizione

Si tratta di pagine in cui ringraziamo i visitatori del sito per essersi, ad esempio, iscritti alla nostra newsletter, scaricato un e-book gratuito o qualcosa di simile. Parliamo di persone che hanno mostrato un certo interesse per il nostro marchio, ma che non sono ancora abbastanza convinte da effettuare un acquisto. In questa fase, quindi, dobbiamo cercare di costruire una relazione basata sulla fiducia.

    • Sottolinea nuovamente il valore dell’offerta originale

È importante assicurarsi che i visitatori non abbiano alcun dubbio riguardo la loro decisione. Se ti hanno confidato il loro indirizzo email e si sono iscritti alla tua newsletter, sarebbe saggio a questo punto sottolineare nuovamente tutti i vantaggi che hanno ottenuto e garantirgli che gestirai la loro email con cura.

    • Indirizza i visitatori verso altri contenuti sul tuo sito

Ora che sai che i visitatori sono interessati a determinati contenuti è il momento giusto per offrire loro altri contenuti simili. Nella pagina di ringraziamento puoi includere collegamenti ai tuoi migliori contenuti, alle tue altre newsletter, ai tuoi e-book gratuiti … Questo farà in modo che rimangano sul tuo sito più a lungo e, magari, facciano un altro passo in avanti nella giusta direzione.

    • Dai ai visitatori la possibilità di provare i tuoi prodotti e servizi

Nella pagina di ringraziamento puoi anche invitare i tuoi visitatori a provare i tuoi servizi o prodotti. Naturalmente puoi anche offrirgli uno sconto (con limite temporale) che li incoraggi a prendere una decisione il prima possibile. Questo trucco funziona meglio con servizi e prodotti semplici e non troppo costosi, poiché le persone spesso li scelgono in modo più spontaneo.

    • Invita i visitatori al tuo webinar

I webinar sono un ottimo strumento di vendita in quanto offrono principalmente contenuti utili e interessanti per i visitatori del tuo sito web, ma ti consentono anche di presentarti come esperto in un determinato campo e promuovere i tuoi prodotti o servizi.

    • Offri ai visitatori la possibilità di aggiungere un evento al calendario

Se a breve stai organizzando un evento che potrebbe interessare ai tuoi visitatori, puoi offrirgli la possibilità di aggiungerlo al loro calendario con un click. Il vantaggio è che per i visitatori questo evento non è vincolante, perciò saranno felici di fare clic sul collegamento, e poi una volta che l’evento sarà sul loro calendario e quindi ogni giorno davanti ai loro occhi, ci saranno più probabilità che decidano di partecipare.

    • Regala un buono sull’acquisto

Questo punto è abbastanza chiaro, giusto? Puoi anche attirare i visitatori che hanno mostrato un certo interesse per il tuo marchio al passaggio successivo (acquisto) offrendo loro un buono sconto. Semplice ma estremamente efficace!

    • Offri un prodotto o un servizio a un prezzo estremamente conveniente

Queste offerte (in inglese chiamate tripwire offer) sono estremamente efficaci. All’inizio potrebbero non generare molte entrate, ma abbastanza da coprire almeno una parte delle spese di marketing e poi sono anche un ottimo investimento per il futuro. I clienti che hanno già effettuato un acquisto hanno una probabilità maggiore di effettuare un secondo acquisto, perciò vale veramente la pena convincerli.

Per questo tipo di offerta devi offrire un prodotto o un servizio a un prezzo davvero basso, quasi ridicolo. Se, per esempio, stai vendendo un prodotto o un servizio che costa 1.000 €, cerca un prodotto più piccolo o un mini pacchetto e proponilo, diciamo, a 10 €. Se poi aggiungi anche la pressione temporale (magari che l’offerta è valida solo per un’ora, includendo un timer con il conto alla rovescia), c’è un’alta probabilità che le persone effettuino l’acquisto e rompano il ghiaccio, rendendo ogni acquisto successivo una decisione molto più semplice.

    • Includi un video

Nell’ultimo periodo i video sono diventati molto popolari come strumento di vendita, poiché alle persone piace guardarli e, inoltre, comunicano molto in breve tempo. Nella pagina di ringraziamento puoi quindi includere anche un video promozionale che fornirà ai visitatori ancora più informazioni e li convincerà che proprio tu sei la scelta giusta.

    • Offri la consulenza o un periodo di prova gratuiti

Se questo ha senso per il tuo prodotto o servizio, puoi offrire una prova gratuita o una consulenza gratuita. Così riuscirai a fornire ai tuoi potenziali clienti tutte le informazioni di cui hanno bisogno, convincerli che il tuo marchio è la scelta giusta per loro e rendere più semplice la decisione su qualcosa che già conoscono o usano – questo significa che ci sono più probabilità che rimangano tuoi clienti anche dopo la fine del periodo di prova.

    • Rafforza la tua offerta con le recensioni dei clienti

Le recensioni dei clienti sono uno strumento di vendita estremamente efficace, quindi dovrebbero essere utilizzate quante più volte possibile e il più spesso possibile – anche nella pagina di ringraziamento. Le recensioni infatti possono aiutare i visitatori che mostrano interesse per il nostro marchio, ma che non sono ancora del tutto convinti se effettuare l’acquisto, a compiere il passo successivo.

    • Le pagine di ringraziamento dopo l’acquisto

I clienti che hanno effettuato un acquisto hanno già mostrato fiducia verso il tuo marchio, quindi è il momento giusto per approfondire il tuo rapporto e convincerli ad effettuare un altro acquisto, adesso o in futuro. Ecco alcuni trucchi che puoi utilizzare nella pagina di ringraziamento.

    • Offri altri prodotti o prodotti più costosi

Le due famose tattiche di vendita, note anche come cross-sell e upsell, funzionano bene anche nella pagina di ringraziamento. Puoi offrire prodotti corrispondenti, prodotti più costosi o pacchetti di prodotti più grandi per convincere i clienti a spendere ancora di più.

    • Suggerisci agli utenti di creare un account

Il fatto è che a molti clienti non piace creare un account, poiché richiede molto tempo e informazioni, quindi è importante non chiederglielo prima di aver effettuato l’acquisto – nel caso contrario potresti perdere un bel po’ di potenziali clienti.

Ma è, invece, un’ottima idea convincere i clienti a creare un account dopo l’acquisto. Presenta tutti i vantaggi (visualizzazione degli acquisti, rinnovare gli acquisti ripetuti in modo più facile, processo di acquisto più veloce, possibilità di raccogliere punti nel club fedeltà …), poiché l’account di solito genera anche più acquisti in futuro e questo per te è sicuramente un bene.

    • Premia la fedeltà dei clienti

Puoi offrire ai clienti che hanno appena effettuato un acquisto un buono sconto per il loro prossimo acquisto – sicuramente li renderà felici e gli darà la sensazione di essere apprezzati, mentre tu sicuramente riuscirai a vendere di più. Una vittoria per entrambe le parti!

    • Invita gli utenti a seguirti sui social media

Forse ti sembrerà un po’ esagerato – chiunque volendo può trovare il tuo marchio sui social media e poi i collegamenti ai tuoi profili si trovano anche nel piè di pagina del tuo sito. Ma il fatto è che le persone molte volte non se ne accorgono nemmeno. È una buona idea perciò invitarli in modo esplicito a seguirti sui social media nella pagina di ringraziamento, e allo stesso tempo sottolinearne i vantaggi (offerte speciali, informazioni aggiuntive, collezioni esclusive, etc…)

    • Premia i clienti che invitano gli amici

Il fatto è che le persone si fidano molto di più di un marchio se questo gli viene consigliato da un amico. Perciò se riesci a convincere i tuoi clienti a invitare i loro amici nel tuo negozio online, questo avrà un effetto positivo sulla tua attività.

La pagina di ringraziamento è l’occasione perfetta per chiedere ai clienti che hanno appena effettuato un acquisto, e quindi ovviamente hanno un atteggiamento molto positivo nei confronti del tuo marchio, ad invitare i loro amici. Ovviamente puoi anche offrire un incentivo sotto forma di sconto, per loro e per i loro amici, quando questi effettueranno il loro primo acquisto.

    • Inserisci i pulsanti per la condivisione sui social media

In realtà questo punto è simile a quello precedente, molto dipende di quale generazione fa parte il tuo pubblico di destinazione principale. Se si tratta di una generazione leggermente più anziana o media, probabilmente otterrai una risposta migliore se chiedi loro di invitare gli amici via email, mentre per le generazioni più giovani, che trascorrono molto tempo sui social media, questo approccio sarà molto più efficace.

Puoi chiedere ai clienti più giovani di condividere il tuo marchio, offerta o campagna sui social media e invitare i loro amici ad effettuare un acquisto. Ovviamente, anche in questo caso, puoi offrire una sorta di ricompensa che incoraggerà i clienti ad agire.

    • Chiedi ai clienti che hanno effettuato l’acquisto di darti un feedback

I clienti che hanno appena effettuato un acquisto sono un’ottima fonte di informazioni. Le loro opinioni sono ancora fresche e di solito hanno anche un atteggiamento abbastanza positivo nei confronti del tuo marchio, perciò ti dedicheranno con piacere qualche minuto del loro tempo. È quindi possibile includere anche una richiesta di feedback nella pagina di ringraziamento, che è un’ottima fonte di guida per i tuoi progetti futuri e per migliorare l’esperienza dell’utente.

Per concludere

Forse pensavi che le pagine di ringraziamento fossero solo un semplice gesto di cortesia, ma in realtà possono essere una potente arma che sarebbe un peccato non usare. Perciò è importante che tu faccia buon uso di tutte le opzioni a tua disposizione in questa fase della vendita online.

Ovviamente questo è solo il primo passo – hai ancora molto lavoro da fare. È molto probabile che i visitatori del tuo sito web durante la comunicazione ti abbiano confidato il loro indirizzo email e ti abbiano dato il permesso di tenerli informati sulle novità. Questa è un’ottima notizia perché hai già una buona base per costruire una relazione a lungo termine.

Lungo la strada però avrai sicuramente bisogno dell’aiuto di un buon partner che ti renderà più facile inviare messaggi email e ti aiuterà ad evitare eventuali problemi tecnici.

 

SqualoMail può occuparsi di tutto questo e molto altro, provalo subito!

REGISTRAZIONE GRATUITA