Domande frequenti

Cosa succede se creo un nuovo messaggio follow-up dopo che l’email automatica è stata già attivata?

Una volta pubblicato il nuovo messaggio follow-up, appare la seguente notifica:

Avrai a disposizione due collegamenti con i quali puoi aggiungere il nuovo messaggio follow-up alla lista di attesa dei destinatari che hanno già attivato l’email automatica:

  1. Puoi aggiungere il messaggio follow-up alla lista di attesa dei destinatari che si sono iscritti all’email automatica prima del periodo di ritardo di questo messaggio follow-up.
  2. Puoi aggiungere il messaggio follow-up alla lista di attesa di tutti i destinatari iscritti all’email automatica.

Esempio:

Molti destinatari si sono iscritti alla tua email automatica già attivata.
Successivamente hai creato un nuovo messaggio follow-up con un ritardo di 20 giorni:

  1. Cliccando sul primo collegamento il messaggio verrà aggiunto alla lista di attesa dei destinatari che si sono iscritti all’email automatica meno di 20 giorni fa. Significa che riceveranno il messaggio follow-up il 20° giorno dopo essersi iscritti all’email automatica. I destinatari che si sono iscritti più di 20 giorni fa non riceveranno questo messaggio.
  2. Cliccando sul secondo collegamento il messaggio follow-up sarà recapitato a tutti i destinatari iscritti all’email automatica, indipendentemente da quando questi si siano iscritti. Se si sono iscritti più di 20 giorni fa riceveranno il messaggio subito, se invece si sono iscritti meno di 20 giorni fa, riceveranno il messaggio 20 giorni dopo la loro iscrizione.

Cosa succede se modifico il ritardo del messaggio follow-up?

Se il ritardo del messaggio follow-up viene modificato, appare la seguente notifica:

Se questo messaggio follow-up è già sulla lista di attesa dei destinatari, puoi aggiornare il tempo di invio cliccando su questo collegamento.

Esempio:

Se modifichi il ritardo del messaggio follow-up da 4 a 3 giorni, i destinatari che sono in lista di attesa, riceveranno il messaggio follow-up tre giorni dopo l’iscrizione all’email automatica invece di quattro giorni dopo l’iscrizione.

 Quali sono i casi in cui l’email automatica si attiverà?

I casi in cui l’email automatica ai attiverà dipendono da due fattori; se i destinatari sono già iscritti alla lista a cui è collegato l’email automatica, ovvero se questi hanno già ricevuto i suoi messaggi follow-up:

  1. Se i destinatari non sono sulla lista e non hanno ancora ricevuto i messaggi follow-up:
    L’email automatica si attiverà.
  2. Se i destinatari sono sulla lista e non hanno ancora ricevuto i messaggi follow-up:
    L’email automatica si attiverà.
  3. Se i destinatari sono sulla lista e hanno già ricevuto i messaggi follow-up:
    L’email automatica non si attiverà.
  4. Se i destinatari non sono sulla lista e hanno già ricevuto i messaggi follow-up:
    L’email automatica non si attiverà.