Come Veronica ha creato un VIP club per i clienti del suo negozio online raddoppiando le vendite

Tempo di lettura: 09 minuti

 

Questa settimana vi parleremo di una storia di successo molto interessante. Veronica, una nostra cliente ha pensato di  creare un VIP CLUB per le sue clienti più fedeli al fine di offrire a ciascuna di loro sconti speciali e personalizzati, rafforzare la fedeltà al brand ed incentivare gli acquisti.

Con l’aiuto di SqualoMail implementare questa serie di messaggi è stato molto semplice, rapido e facile da gestire, permettendole di risparmiare molto tempo e lavoro.

Inutile aggiungere che i risultati in termini di tassi di apertura delle email, di engagement con i contenuti e di conversioni sono stati ottimi, motivo per cui abbiamo deciso di renderla la protagonista della storia di successo di questa settimana.

Sei curioso di scoprire la strategia messa in atto da Veronica e i risultati raggiunti? Allora continua a leggere perché stiamo per svelarti i retroscena di questo grande successo.

Lo scopo di un’automazione per la creazione di un Vip Club

Lo scopo di questa automazione è quella di segmentare i clienti sulla base di determinati fattori quali per esempio l’importo speso per un acquisto oppure il numero di acquisti effettuati all’interno di un determinato lasso di tempo, etc.

Inserendo poi questi clienti in liste separate, per esempio tutti coloro che hanno speso più di tot sul sito verranno iscritti alla lista CLIENTI VIP, mentre chi ha effettuato più di un certo numero di ordini sul sito nell’arco di un mese verrà aggiunto alla lista CLIENTI VIP -2, si ha la possibilità di creare campagne ed offerte su misura con l’obbiettivo di:

fidelizzare i clienti facendoli sentire parte di qualche cosa di unico e speciale
incentivarli a recarsi nuovamente sul negozio online ed effettuare nuovi acquisti
pubblicità gratuità, i clienti soddisfatti di solito sono anche quelli più propensi ad effettuare il passa parola con parenti ed amici. Inoltre è risaputo che non c’è pubblicità migliore del passa parola
• e ovviamente aumentare le vendite e quindi i ricavi.

Fare tutto questo con l’aiuto di un’automazione, ovvero di un processo automatico, semplifica notevolmente il lavoro, non trovi?

Infatti basta scegliere il grilletto giusto, ovvero l’azione che deve essere compiuta dal cliente affinché l’automazione venga attivata, indicare in quali liste inserirli a seconda dell’azione compiuta e preparare per ciascuna categoria un’offerta su misura. Dopodiché il gioco è fatto!

La gestione di questa automazione una volta implementata non richiederà molto lavoro, altro punto di vantaggio perché ti permetterà di risparmiare molto tempo che potrai dedicare alla creazione di offerte interessanti ed allettanti oppure ad altri aspetti gestionali che richiedono la tua attenzione.

Alcuni retroscena su questo cliente

Come sempre prima di passare ad analizzare la strategia e i risultati ottenuti, vorremmo soffermarci un attimo sulla storia di questo brand, di cui per motivi di Privacy abbiamo deciso di non condividere il nome o il sito web.

L’azienda di questa settimana, guidata da Veronica, è impegnata nel campo dell’abbigliamento per bambini da 0 a 10 anni. La loro peculiarità? I loro capi sono 100% organici ed ecologici. Uno stile di vita più attento al rispetto dell’ambiente coinvolge sempre di più le nuove generazioni.

E le mamme, ma sopratutto le neo mamme amano assicurarsi che la pelle dei loro bambini venga a contatto solo con tessuti naturali che non irritino la pelle dei loro bimbi.

Nel catalogo trovate moltissime proposte, dai vestitini e gonnelline, alle camicie e magliette, pantaloni, maglie pesanti, giacche e pigiami, ma anche tutine e body per i neonati. Per le collezioni estive vengono utilizzati soprattutto cotone biologico, canapa, lino e spugna di cotone bio, mentre per l’inverno lana, cashmere e velluti sempre di cotone bio.

Oltre ad un negozio fisico hanno anche un negozio online, permettendo così in modo semplice, veloce ed intuitivo a tutte le mamme d’Italia di acquistare ed usufruire dei loro prodotti ECO.

Immergiamoci nei dettagli di questa storia di successo …

Gli affari sembrano andare a gonfie vele, le mamme sono contente dei loro acquisti condividono le foto dei loro bambini con indosso body, tutine e completini ecologici. La voce si sparge e anche l’ultima collezione autunno inverno sembra stia avendo un enorme successo.

Vista la crescita dell’ultimo anno, Veronica ha deciso di premiare le sue clienti più fedeli creando un VIP CLUB il quale avrebbe dato accesso ai seguenti vantaggi:

  • i membri del VIP CLUB sarebbero stati i primi ad essere informati di eventuali sconti a scadenza, promozioni o dell’uscita delle nuove collezioni, assicurandosi così di poter scegliere tra tutti i colori e i modelli disponibili prima che le scorte esauriscano.

  •  Per i clienti che sul negozio online spendono più di 200€ è stato previsto, qualora avessero deciso di aderire al VIP CLUB, l’invio di un prodotto gratuito subito dopo l’acquisto oppure in occasioni speciali tipo il compleanno dei loro bambini. Questi sono i clienti più importanti per il brand, in quanto sono quelli che apportano più valore aggiunto e allo stesso tempo sono coloro che più sostengono il marchio, prendendo il nome di evangelisti.

  • Anche per i clienti che hanno effettuato un certo numero di acquisti, in particolare almeno 3 acquisti in un mese,è stata prevista la possibilità di iscriversi al VIP CLUB. Per loro è stato pensato uno sconto aggiuntivo sul prossimo acquisto, oppure la possibilità di accedere alla spedizione gratuita. Anche questi clienti rientrano nella categoria degli evangelisti e di solito sono anche quelli che interagiscono di più con le comunicazioni dei brand di cui sono sostenitori e pertanto più suscettibili agli sconti.

Messaggio automatico N 1:

La prima email consiste nell’invito a diventar membro del VIP CLUB. Una volta che una cliente ha effettuato un acquisto maggiore di 200€ oppure 3 acquisti nell’arco di 1 mese viene automaticamente spostata all’interno della lista corrispettiva.

A qusto punto, il primo messaggio di questa serie automatica è lo stesso per entrambe le categorie di clienti VIP: l’invito all’iscrizione, inviato 5 minuti dopo l’inserimento delle clienti su una delle due liste VIP CLUB e VIP CLUB-2. La strategia utilizzata in questo primo messaggio?

  • Personalizzazione
  • Un design accattivate e in linea con il brand
  • Veronica ha fatto in modo che le clienti si sentissero importanti ed indispensabili per l’azienda, offrendo loro qualche cosa di unico
  • FOMO.

Innanzitutto Veronica ha attirato l’attenzione delle clienti con un oggetto personalizzato ed interessante. Utilizzando i loro nomi nell’oggetto della newsletter si è assicurata la loro attenzione e l’apertura del messaggio.

In secondo luogo ha creato un contenuto in linea con il brand. Con un layout dai colori pastello che richiamano quelli del sito, nel suo primo messaggio ha colto l’occasione per ringraziare nuovamente le clienti per la fiducia riposta nei suoi prodotti. Dopo i ringraziamenti ha inserito il messaggio principale, giocando la carta dell’esclusività:

“Abbiamo notato che ami i nostri prodotti e che sei una delle nostre clienti più fedeli; per questo motivo sei stata selezionata per entrare a far parte del nostro club esclusivo!”

Dopo il testo principale, il quale aveva lo scopo di far sentire le clienti speciali, importanti ed uniche, Veronica ha attuato una trovata davvero strategica elencando i benefici che avrebbero tratto entrando a far parte del club. Una pensata geniale vero? Giusto nel caso in cui qualcuna delle clienti avesse ancora dei dubbi…meglio mettere bene in chiaro la posta in palio.

Messaggio automatico 2:

Il secondo messaggio invece, inviato 2 giorni dopo il primo era basato interamente sul fear of missing out” (FOMO) ovvero paura di perdere l’occasione.

In questo secondo messaggio Vereonica ha aggiunto un timer che segnava il tempo mancante alla fine della possibilità di iscriversi al VIP CLUB. Inoltre non ha avuto timore di mettere un po’ di pressione alle clienti inserendo chiare espressioni di urgenza nel messaggio. Ha aggiunto frasi del tipo:” Non perdere l’occasione di entrare a far parte del club di mamme più esclusivo” oppure “Non perderti i vantaggi riservati ai membri del nostro VIP CLUB”. Mentre con la chiamata all’azione (CTA) “Iscriviti ora!” ha spinto le clienti a completare l’iscrizione.

Messaggio automatico 3:

Nel terzo e ultimo messaggio della serie continua il FOMO. Tuttavia la strategia di questo ultimo messaggio è più incentrata sul concetto di unicità.

Cosa ha ideato Veronica  per questo ultimo messaggio? Ha provato un piccolo espediente dando alle sue amate clienti un assaggio di questi benefici:

”Pss…settimana prossima verrà lanciata una grandissima offerta sui vestitini autunno inverno! Non perdere l’occasione affrettati prima che le scorte si esauriscano…Ti è piaciuta questa anticipazione? Entrando a far parte del VIP CLUB sarai sempre la prima ad essere informata su questo tipo di novità!” oppure “Sapevi che solo i membri del nostro VIP CLUB hanno accesso alla spedizione gratuita? Cosa aspetti? Unisciti al CLUB adesso!”.

E non è finita qui…

Un altro modo nel quale ha utilizzato le automazioni a suo vantaggio è stato quello di inviare messaggi automatici anche alle clienti che pur non avendo ancora raggiunto il target prestabilito per entrare a far parte del vip club ero comunque vicinissime a farlo.

La strategia strategia di Veronica in questo caso? …

L’ obbiettivo principale di questa seconda serie di messaggi automatici era ovviamente quello di generare vendite; per raggiungere questo obbiettivo ha pensato di sottolineare, con 3 messaggi automatici, quanto davvero poco mancasse per avere l’opportunità di essere invitate ad entrar a far parte del VIP CLUB e come tutto il processo di iscrizione fosse semplice ma sopratutto gratuito. Diamo uno sguardo più da vicino ai 3 messaggi di questa seconda serie.

Messaggio automatico N 1

Destinato alle clienti vicinissime al target necessario per essere invitate nel VIP CLUB!

Veronica ha voluto rivolgere questo primo messaggio alle clienti che avevano speso almeno 150,00€ e quelle che avevano effettuato almeno 2 acquisti sul sito web. Con questo messaggio ha colto l’opportunità per informare le clienti dell’esistenza del VIP CLUB, nel caso in cui non lo sapessero già, e per rendere note le caratteristiche richieste per entrare a far parte dello stesso. Con un oggetto mirato a stuzzicare la curiosità: “Lo sapevi che?…” ha fatto in modo che le clienti aprissero la newsletter.

Nel contenuto invece ha svelato il mistero presente dietro quell’oggetto tanto intrigante, rivelando l’esistenza di un VIP CLUB a cui si ha accesso se:

• si spendeono almeno 200€ sul sito
• oppure si fanno almeno 3 acquisti in un mese.

Una volta svelati i pochi requisiti richiesti, ha ricordato alle clienti di essere davvero vicine a questo obbiettivo. Ha usato frasi del tipo:

”Ci sei quasi ancora un acquisto e anche tu potrai accedere ai numerosi vantaggi riservati ai membri del club come:

• Spese di spedizione gratuite
• Anticipazioni su sconti ed offerte
• Sconti su misura per te, pensati sulla base delle tue preferenze d’acquisto
• Prodotti omaggio in occasioni speciali come il compleanno del tuo bambino.

Cosa aspetti? Iscriviti ora e inizia ad usufruire di tutte queste incredibili offerte ideate solo per te!”

oppure:

” Sai che con una piccola spesa di soli 50€ potresti entrare a far parte del nostro VIP CLUB e godere di incredibili vantaggi quali:

• Spese di spedizione gratuite
• Anticipazioni su sconti ed offerte
• Sconti su misura per te, pensati sulla base delle tue preferenze d’acquisto
• Prodotti omaggio in occasioni speciali come il compleanno del tuo bambino.”

Messaggio automatico 2:

Destinato alle clienti vicinissime al target necessario per essere invitate nel VIP CLUB!

Come per il secondo messaggio della prima serie anche qui il tema principale è il fear of missing out” (FOMO) ovvero paura di perdere l’occasione. Veronca ha voluto ricordare alle clienti che dal loro ultimo acquisto hanno 30 giorni di tempo per raggiungere gli obbiettivi che permetteranno loro di entrare a far parte del VIP CLUB. Questo secondo messaggio è stato inviato 2 settimane dopo il primo.

Messaggio automatico 3:

Destinato alle clienti vicinissime al target necessario per essere invitate nel VIP CLUB!

Nel messaggio numero 3 invece ha giocato la carta della riprova sociale. E’ risaputo che alle persone non piace distinguersi dalla massa e questo fenomeno può tornare molto utile, come in questo caso.

Quante volte ti è successo di aver comprato qualche cosa o di aver fatto qualche cosa solo perché questo è quello che facevano gli altri? Se è stato acquistato da così tante persone, se cosi tante persone hanno deciso di entrare a far parte del VIP CLUB non può che essere la cosa migliore da fare! Non trovi anche tu?

E cosa ha fatto? Ha semplicemente scritto all’interno di questo ultimo messaggio automatico che più di 5.000 mamme hanno deciso di entrare a far parte del VIP CLUB per godere dei vantaggi esclusivi. Aggiungendo poi alcuni commenti delle mamme più soddisfatte.

Quest’unica e semplice informazione è bastata a far crescere le vendite del 35,7 % e le adesioni al VIP CLUB del 12,3%. Dei risultati davvero niente male!

Ma perché questa tattica utilizzata da Veronica in questo ultimo messaggio è stata così efficace? Il pensiero che ha attraversato le mente di tutte quelle mamme vicine alla possibilità di entrare a far parte del VIP CLUB, o almeno della maggior parte di loro, è stato: “se tutte queste mamme hanno reputato un’ottima idea entrare a far parte di questo club esclusivo e adesso sono così soddisfatte di tutti i benefici a cui hanno avuto accesso, probabilmente è la cosa migliore da fare!”; questi feedback sono bastati come riprova sociale che il VIP CLUB fosse degno anche della loro fiducia ed attenzione.

Per concludere…

Grazie all’unicità dei suoi prodotti Veronica è stata in grado di costruire una base solida di clienti fedeli, mentre con la serie automatica di messaggi per l’iscrizione al VIP CLUB è stata in grado di generare un aumento del tasso di apertura del 29,95% e un tasso di clic del 5,03%. L’automazione per il vip club ha aumentato l’engagement delle loro lettrici del ben 25,5% e le vendite del 9,9%. Un ottimo risultato se pensiamo alle risorse impiegate e al tempo necessario alla gestione del processo, non sei d’accordo? Cosa rimane da fare?

 

La piattaforma SqualoMail ha un sistema semplice e veloce che ti consente di creare una serie automatica per il VIP CLUB in pochi e semplici click!
E se dovessi averne bisogno il Team di SqualoMail è a tua completa disposizione!

 

REGISTRAZIONE GRATUITA