Le 5 regole d’oro per una campagna di email marketing efficace

Lo sviluppo di nuove tecnologie digitali stimola costantemente al progresso, ma allo stesso tempo può causare veri e propri mal di testa. Qual è la combinazione giusta di marketing? Quanto investire in nuovi canali? I pubblicitari moderni cercano in continuazione dei nuovi modi per coinvolgere i destinatari, aumentare la notorietà del marchio di fabbrica e il profitto dell’azienda. Leggi queste cinque regole di email marketing, che ti potranno di certo aiutare!

 

Regola N°1: Fai da te

Oggi giorno la tecnologia semplifica le cose fino a tal punto, da consentirti di fare quasi tutto da solo. La tecnologia sofisticata ha fatto sì che tutto quello che una volta veniva fatto dagli esperti di IT, possiamo ora farlo noi stessi – indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda, campo o settore.

Benvenuto nel periodo della pubblicità Fai da te – le aziende come Optimizely per l’A/B testing, Sqarespace per realizzare siti web, Unbounce per creare le landing page e Magento per la gestione facile di e-commerce, ci permettono di creare tutto da soli.

In passato i periodi critici di un’azienda duravano settimane o addirittura mesi e necessitavano dell’intera equipe di IT per conseguire quello che i pubblicitari oggi riescono a fare in un paio di minuti. E l’email non è per niente diversa. Il destino dei messaggi inviati e dei risultati della tua campagna di email marketing sono quindi tutti nelle tue mani.

email-marketing

Visto che i marchi di fabbrica rappresentatno le aziende, i pubblicitari devono garantire che i messaggi email si riferiscano al marchio di fabbrica dell’azienda e che nei messaggi ci sia sempre il loro logo. Oltretutto, anche il contenuto e la forma devono essere evidenziati. Con un mare di strumenti a disposizione potrai assicurarti che ogni elemento all’interno del messaggio, oltre ad essere piacevole, evidenzi anche il marchio di fabbrica.

I fornitori di servizi di email marketing moderni, come anche SqualoMail, offrono ai pubblicitari strumenti intuitivi e semplici per creare fantastici messaggi email, senza aver bisogno dell’aiuto degli esperti di IT.

Template già pronti

Per inviare newsletter, avvisi o promozioni, i tuoi messaggi email dovranno essere creati correttamente. E qui si pensa subito al tempo necessario per creare il design giusto, che rifletta il marchio dell’azienda. Utilizzando i template già pronti all’uso, ogni tuo messaggio apparirà professionale e non ti servirà nemmeno conoscere i codici HTML e CSS.

Adattare e trasformare i template è facilissimo

I pubblicitari che vogliono adattare i propri template per email hanno a disposizione numerosi strumenti, come la tecnologia trascina e rilascia (drag and drop). Aggiungendo colori e caratteri dei propri marchi di fabbrica, la campagna si trasformerà in successo. Anche da SqualoMail, per facilitare la realizzazione e organizzazione dei template, abbiamo installato il Drag & Drop editor.

 

Regola N°2: Non puntare tutto sulla carta del desktop

Lo stile di vita veloce che comporta l’uso di diversi dispositivi con differenti dimensioni di schermi fa ormai parte della nostra vita quotidiana. Il 60 % degli adulti, che utilizzano il web ogni giorno, lo fanno tramite almeno due dispositivi. Oggi giorno i dispositivi mobili sono diventati l’epicentro dell’esperienza web. Dal 2010 al 2015 il numero dei messaggi aperti su dispositivi mobili è cresciuto del 30 %.

mobile-email-marketing

I visitatori del web si muovono costantemente tra vari dispositivi. Le ricerche hanno mostrato che il 40 % delle persone comincia un’attività su un dispositivo e la finisce su un altro.

In passato eravamo sempre preoccupati su come un nostro messaggio sarebbe stato visualizzato dai diversi clienti. Ma l’esplosione di diversi dispositivi con i loro clienti email ha provocato per i pubblicitari una sfida incredibile.

Conosci la % dei destinatari che aprirà i tuoi messaggi email su cellulari rispetto a tablet e desktop? E la percentuale che li aprirà su Android invece che sull’iOS?

Per questo motivo i template mobile friendly non sono solamente più benvenuti, ma obbligatori. Per questo motivo hai bisogno di un fornitore di servizi email moderno, che te li possa offrire, per poterti concentrare unicamente al contenuto dei messaggi, perfezionare e ottimizzare la tua campagna.

Non è più possibile prevedere dove saranno i tuoi destinatari quando apriranno il messaggio, ma le ricerche mostrano che il 53 % dei messaggi email viene aperto con l’aiuto di dispositivi mobili. Quindi hai bisogno di un template che si adatti bene sia su desktop che su dispositivi mobili.

 

Regola N°3: Sii rilevante

Se i tuoi messaggi email per i destinatari non saranno rilevanti, finiranno nella spazzatura. In questo periodo di personalizzazione e pubblicità mirata, l’acquirente si aspetta che i marchi di fabbrica sappiano chi sia e che gli inviino il contenuto che li interessa. Devi quindi offrire il contenuto giusto alla persona giusta e al tempo giusto.

content_squalo_small

Oggi giorno ci imbattiamo in un’enorme quantità di informazioni, perciò i pubblicitari devono trovare dei nuovi approcci per poter prevalere su tutto questo caos, e finalmente arrivare al proprio pubblico. L’arma segreta dei pubblicitari è quindi la rilevanza, che allo stesso tempo è la via più veloce alla produttività.

I messaggi email con titoli o «subject» adattati vengono aperti del 26 % in più, le campagne segmentate invece aumentano il reddito del 760 %.

 
La buona notizia è che personalizzare le campagne email e fornire un contenuto rilevante non è mai stato così facile. Le strategie di successo della personalizzazione comprendono 3 ingredienti chiave:

1. Segmentazione

I pubblicitari dell’email hanno bisogno di un modo efficace per creare gruppi in base alle informazioni demografiche, la cronologia degli acquisti e le visualizzazioni sul web. In base a queste informazioni è possibile creare messaggi email adattati ad ogni singolo gruppo. Con un maggior coinvolgimento dei tuoi destinatari, crescerà anche la possibilità di una segmentazione migliore.

survey

2. Contenuto dinamico

Le ricerche mostrano che il 74 % dei visitatori abbandona il sito web quando il contenuto, come p.es. l’offerta, gli annunci e le promozioni, non hanno niente a che fare con i loro interessi. Il contenuto pubblicitario deve essere adattato agli interessi individuali di ogni singolo destinatario. I messaggi di massa non funzionano più, il messaggio deve essere quindi fatto su misura del destinatario. Questo è anche il motivo per cui le previsioni mostrano, che anche nel 2018, ben il 75 % delle aziende investiranno nella personalizzazione dei messaggi.

3. Automatizzazione dei messaggi email

Con la crescita dell’azienda, diventa anche più difficile offrire ad ogni cliente un approccio personale. Con l’automatizzazione dei messaggi email, i pubblicitari possono creare l’invio automatizzato di messaggi email personalizzati e rilevanti al tempo giusto. Le piattaforme email moderne appunto lo permettono, con solo alcuni click.

 

Regola N°4: Analizza i risultati

I metodi per raccogliere i dati dei tuoi destinatari sono sempre più veloci ed efficaci e questo ti aiuta a conoscere veramente bene le loro caratteristiche ed interessi, il che senza dubbio contribuisce a raggiungere dei risultati aziendali. Questa è anche la ragione per la quale il 94 % dei pubblicitari investe in raccolte di dati e nella loro analisi.

statistica

Se in passato volevamo conoscere i risultati dell’efficacia della nostra campagna, bisognava dedicarle molto tempo, ora invece i risultati sono raggiungibili in un paio di click. Devi comunque stare attento a come utilizzerai tutti i dati che all’improvviso avrai a tua disposizione. Dovrai adeguare e ottimizzare la tua campagna successiva il meglio possibile, infatti questa e proprio quella che ti separa dalla tua concorrenza.

Un pubblicitario di email moderno, deve continuamente concentrarsi su novità e miglioramenti. Per raggiungere i destinatari bisogna sempre provare nuovi modi: testare titoli diversi, ottimizzare i tasti di chiamata all’azione, adattare la forma e il contenuto dei messaggi della campagna, raggiungendo una maggiore efficacia, con il fine di rendere ogni campagna successiva migliore di quella precedente.

A/B o split testing

Ogni gruppo target si differenzia dall’altro, perciò il testing è l’unico modo esatto per constatare cosa funziona davvero. Sapevi che i test A/B possono migliorare il grado di conversione anche fino al 49%? I fornitori moderni di servizi di email marketing, come anche SqualoMail, hanno facilitato il testing delle campagne email, il che ti permette di applicare immediatamente i risultati migliori.

ab-testing

Campagna efficace

Capire quali sono gli elementi della tua campagna email che coinvolgono maggiormente i destinatari e influiscono sulle loro decisioni d’acquisto, è di cruciale importanza per la sua efficacia. Per questo motivo hai bisogno di uno strumento per determinare quali sono i campi più interessanti per i tuoi destinatari, quale chiamata all’azione (Call To Action – CTA) e quali collegamenti portano a un maggiore coinvolgimento dei destinatari.

Reddito

Il fatto è che i pubblicitari di email riescono ad arrivare a ottimi risultati ROI con piccoli investimenti e più conoscono i propri destinatari, migliori sono i risultati.

 

Regola N°5: Utilizza messaggi transazionali

I tuoi destinatari si aspettano un’esperienza utente positiva indipendentemente da quando, come e dove sono entrati in contatto con la tua azienda. Hai pensato anche ai tuoi messaggi email transazionali? Questi sono tutti i messaggi automatici inviati singolarmente ai destinatari in base ad una loro determinata azione o iniziativa. Può trattarsi di una conferma dell’acquisto, prenotazione, controllo dello stato della spedizione o avviso di un nuovo nome d’utente e password.

Il grado di messaggi transazionali aperti è di 8 volte superiore a quello dei messaggi normali, visto che sono proprio i destinatari stessi a richiedere e ad aspettare le informazioni.

email-guys

Di solito questi tipi di messaggi venogno codificati da parte degli sviluppatori. I pubblicitari che si rendono conto dell’importanza dell’esposizione di un marchio di fabbrica e del fatto che ogni contatto con il destinatario del messaggio sia un’interessante sfida personale, vedono questi messaggi transizionali come un’ottima opportunità per costruire la riconoscibilità di un marchio di fabbrica e la reputazione dell’azienda.

Riuscirai a raggiungere questo scopo anche inviando novità sull’azienda o sconti e messaggi email promozionali, certo, ma ora puoi aggiungere anche dei messaggi transazionali sfruttando così il loro alto grado di apertura per una migliore comunicazione con i tuoi destinatari e nuove opportunità per aumentare il reddito.

In questo nuovo periodo di email marketing i pubblicitari ingegnosi possono utilizzare dei strumenti semplici ed efficaci per sfruttare i diversi interessi dei propri destinatari e così raggiungerli con dei messaggi speciali, ben accolti e rilevanti, che generarno dei risultati commerciali notevolmente migliori.