8 semplici modi per aumentare la tua lista di destinatari

L’impegno per conquistare nuovi destinatari e la continua attenzione per il proprio database sono l’essenza di ogni buona strategia di email marketing. Osserva questi semplici modi per conquistare e assicurare la crescita del database di destinatari e aumentare così la vendita in maniera sicura ed efficace.

1. Facilita l’iscrizione

Un modulo d’iscrizione efficace deve essere semplice ed essenziale e deve contenere, in linea di principio, solamente i campi dove inserire il nome (il che ci permette subito di personalizzare i messaggi) e l’indirizzo email del destinatario.

Il desiderio di raccogliere molti dati in questa fase, potrebbe spingere alcuni destinatari, non essendo disposti a condividere troppe informazioni personali, a interrompere l’iscrizione.

Se per la tua azienda è importante che tu raccolga più dati, cerca di farlo in due fasi – nella prima chiedi ai destinatari solo alcuni dati (p.es. nome e email), mentre nella seconda prova ad ottenere anche tutti gli altri.

Ovviamente bisogna creare un modulo piacevole dal punto di vista visivo e in linea con l’immagine grafica e lo stile dell’azienda.

2. Serviti di tutte le opzioni per raccogliere indirizzi email

Le possibilità per raccogliere indirizzi email sono tante, verifica se le stai utilizzando tutte:

  • sito web dell’azienda
  • social media
  • blog
  • giochi a premi e questionari
  • acquisti online
  • visita al negozio
  • fiere, eventi, manifestazioni

È importante scegliere i modi giusti per gestire il primo approccio. Controlla che il tuo sito web abbia un modulo Opt-In semplice e ben in vista, dove il visitatore del sito può facilmente inserire il suo indirizzo email.

Dei giochi a premi invitanti e dei vantaggi interessanti servono a stimolare l’utente a confidarti i suoi dati. Ma non dimenticarti dei clienti che visitano il tuo negozio online o ti contattano alle fiere, eventi e manifestazioni. A tal proposito devi sempre avere con te dei moduli che si possono compilare velocemente.

crowd on business fair

3. Offri qualcosa di utile!

  • In cambio dell’indirizzo email offri qualcosa di interessante e utile
  • Stimola la sensazione di appartenenza e legame con il marchio di fabbrica

I destinatari sono estremamente protettivi quando si tratta dei loro dati personali, ma sono pronti a condividerli con te in cambio di qualcosa che secondo loro ha un valore.

Pensa a chi sono i tuoi destinatari, a cosa desiderano e qual è l’impulso che li stimolerà a condividere con te i loro dati, a ricevere e a leggere le tue Newsletter.

Può trattarsi di news interessanti e attuali, informazioni utili, ricette di cucina, consigli di salute o di moda, umorismo, giochi a premi, offerte

 

4. Rispetta la Legislazione e la sicurezza

È possibile inviare Newsletter a persone giuridiche i cui indirizzi email sono disponibili pubblicamente, mentre con le persone fisiche questo non è permesso. Per non violare la legislazione europea sull’email marketing, è obbligatorio includere nella Newsletter la possibilità di annullare l’iscrizione o il modulo Opt-out e consentire al destinatario una cancellazione semplice e trasparente dalla tua mailing list.

obey laws for email markting

Sarebbe opportuno, in ogni caso, domandare direttamente ai destinatari dopo il consenso e informarli sempre a quali scopi verranno utilizzati i loro indirizzi email.

Inoltre, non dimenticarti di garantire la sicurezza e gestire i dati in modo coscienzioso – non devi condividere o vendere ad altri il tuo database. La prudenza non è mai troppa anche nella scelta del fornitore di servizi di email marketing, al quale affidare il tuo database.

5. Considera i vantaggi della conferma iscrizione

Senza conferma iscrizione (Single Opt-In)

Il destinatario dopo l’iscrizione viene subito aggiunto alla mailing list dell’azienda. Il modulo Single Opt-In è indubbiamente più semplice, veloce e meno scomodo, l’azienda riesce a raccogliere più indirizzi email, senza perdere i destinatari che non confermano l’iscrizione o si dimenticano di farlo. Tieni in mente però, che un database aziendale raccolto in questo modo non è certo preciso come potrebbe esserlo.

Conferma iscrizione (Double Opt-In)

Per la doppia iscrizione il futuro destinatario inserisce il proprio indirizzo email nel modulo online sul sito dell’azienda, ma non viene subito aggiunto alla sua mailing list. Nella sua casella di posta riceve un messaggio di benvenuto, con la richiesta di confermare la sua iscrizione.

La doppia iscrizione è un processo mediante il quale si riesce a verificare che il destinatario che ha compilato il modulo di iscrizione sia anche il proprietario dell’indirizzo email inserito. È un’ulteriore protezione nel caso sia stato inserito l’indirizzo email di un’altra persona o un indirizzo falso o inesistente. Raccogliendo gli indirizzi email in questo modo risulterà in un database pulito e sicuro.

table with statistics for single or double opt in

Con l’aiuto della doppia iscrizione evitiamo gli indirizzi:

  • non validi e inesistenti
  • sbagliati o scritti in modo errato
  • di proprietà di terzi
  • i c.d. indirizzi spamtrap, che possono compromettere la credibilità dell’azienda

 

6. Utilizza i moduli Pop-up

Molti considerano i moduli Pop-up fastidiosi, ma in realtà sono sorprendentemente efficaci quando si tratta di raccogliere nuovi destinatari e i loro indirizzi email. Ovviamente anche qui il modulo Pop-up deve essere piacevole e il valore aggiunto, offerto in cambio dell’indirizzo email, p.es. uno sconto, deve essere molto promettente.

Registrati gratuitamente per 15 giorni nell’applicazione di SqualoMail, dove avrai a disposizione la possibilità di creare moduli Pop-up.

Voglio creare un pop-up

popup window graphic

Le landing page sono la forma più diretta per raccogliere dati, perciò devono contenere informazioni utili per il tuo gruppo target, suscitare l’interesse e offrire allo stesso tempo qualcosa di più in cambio dell’indirizzo email.

Non dimenticarti di verificare e testare che i moduli Pop-up e le landing page funzionino come correttamente.

7. Informa i destinatari su cosa aspettarsi

Presenta e sottolinea tutto quello che c’è di interessante e utile nei tuoi messaggi e che il destinatario scoprirà leggendo le tue Newsletter.

Dopo l’scrizione invita i destinatari a condividere con te anche altri dati personali, interessanti per la tua azienda, e cerca di scoprire quanto frequenti dovrebbero essere le Newsletter e quali sono i contenuti che i destinatari desiderano ricevere nella loro casella di posta, proponendo in questo modo un’offerta più personalizzata.

8. Connettiti!

Non dimenticare che l’email marketing si distingue dalle classiche modalità di comunicazione pubblicitaria. I destinatari della tua Newsletter devono sempre avere la possibilità di contattarti, perciò rispondi con cura e coerenza alle loro domande.

L’impegno e la dedizione che investirai nella raccolta di nuovi destinatari e nella creazione di un database sicuro, sono essenziali per porre basi solide per la tua strategia di email marketing e la premessa per il suo successo, che si mostrerà anche nell’aumento delle vendite.