5 motivi per l’invio di newsletter per la Festa della donna (e 9 passi come fare)

Le feste sono sempre un’ottima opportunità di vendita e una di quelle da non perdere è decisamente la Festa della donna. La giornata internazionale della donna non è solo una delle tante festività, ma un giorno importante che fa parlare di argomenti, per alcuni, delicati, perciò devi fare attenzione quando prepari la tua campagna – in caso contrario potresti arrecare al tuo marchio più danni che vantaggi.

Abbiamo raccolto per te alcune idee innovative e consigli efficaci per migliorare i tuoi successi di vendita durante la giornata della donna.

 

1. Innanzitutto, perché inviare newsletter per la giornata della donna?

1. Le feste sono sempre un’ottima occasione per la vendita

Ogni singola festa è un’opportunità per aumentare la vendita e sarebbe un peccato non approfittarne. È possibile ottenere ottimi risultati di vendita con un piccolo sforzo, ma che in realtà si rivela essere un ottimo investimento.

2. Fare regali per l’8 marzo nel nostro paese rimane un’abitudine

In alcuni paesi la giornata della donna è molto vicina a quella della mamma, perciò solitamente si fanno regali solo per quest’ultima, ma siccome da noi le due feste sono lontane alcune settimane, i regali per la festa della donna sono più che benvenuti. Generalmente si tratta di piccoli pensieri, ma anche questi pensierini devono pur essere acquistati da qualche parte – e perché quest’anno non acquistarli proprio da te?

3. Ottima occasione per presentare il tuo marchio di fabbrica come socialmente responsabile

La giornata internazionale della donna è ormai diventata anche un’occasione per denunciare la disuguaglianza tra i sessi e accentuare la lotta per l’emancipazione delle donne. Con l’approccio giusto puoi dimostrare che la tua azienda è consapevole di tali questioni e che si impegna in modo attivo nel risolverle.

È quindi importante preparare la campagna con attenzione e moderazione per non diventare bersaglio di critiche a causa di un approccio insensibile a dei temi così delicati.

Testo: Brawny

4. Avvicinati ancora di più a determinati gruppi target con una buona campagna

Alcuni gruppi target, tra i quali la generazione millenials e la generazione Z (chi sono? I millenials sono tutte le generazioni nate dopo il 1980, mentre fanno parte della generazione Z tutti quelli nati dopo la metà degli anni 90 del secolo scorso), fanno molta attenzione a dove fanno acquisti e a chi lasciano i propri soldi.

Per queste generazioni è molto importante acquistare da aziende socialmente responsabili, adottare il giusto approccio in questa giornata così importante, ti avvicinerà ulteriormente a questo gruppo di clienti. E poiché si tratta di generazioni che passano la maggior parte del loro tempo libero sul web, dove effettuano anche tutti i loro acquisti, i tuoi sforzi sicuramente verranno premiati.

 

5. Ultimo, ma non meno importante: a tutti piacciono gli sconti

Conosci qualcuno a cui non piacciano gli sconti? No, allora – non c’è più bisogno di discuterne. Alle persone piacciono gli sconti e la prospettiva di risparmio (anche se minimo!) può incoraggiarle all’acquisto.

Quando si tratta dello sconto ogni scusa vale, sia che si tratti della giornata della donna o della giornata internazionale del sonno (sì, esiste anche questa; si celebra il 15 marzo e sarà il giorno in cui potrai prenderti del tempo per vedere quanto hai guadagnato con la tua campagna per la giornata della donna).

 

2. Ma come fare?

Del perché ne abbiamo appena parlato, ora è il momento di rispondere a una domanda importante – come? Per facilitarti le cose abbiamo preparato una guida breve e concisa contenete 9 passi che ti aiuteranno a preparare e inviare la newsletter per la giornata della donna.

1° passo – Comincia presto

Magari sei dell’idea che nessuno compri in anticipo i regali per la giornata della donna, ma è importante ricordarlo alle persone – con la vita frenetica oggi giorno può succedere che qualcuno si dimentichi delle date e che si ricordi della festa solo all’ultimo momento. Ricorda ai tuoi clienti che si sta avvicinando una festa importante e vedrai come te ne saranno grati.

C’è un altro aspetto importante che riguarda l’invio anticipato, e cioè il fatto che gli acquisti online sono specifici, poiché bisogna aspettare la consegna – almeno qualche giorno o due.

Molti continuano ad avere paura che la merce ordinata non arrivi in tempo, perciò sentono la necessità di effettuare l’acquisto prima in modo da prevenire ritardi. Inviando la newsletter solo alcuni giorni prima della festa perderai una buona parte dei tuoi potenziali clienti.

 

2° passo – Ricorda più volte

Invia la newsletter sempre più di una volta. I tuoi clienti potrebbero aprire la posta elettronica, riflettere sull’acquisto e poi magari dimenticarsene completamente. Ricordandoglielo più di una volta, ti farà sicuramente avere più successo. Sarebbe sensato inviare la prima newsletter circa 10 giorni prima della festa, poi un promemoria circa 5 giorni prima e un ultimo messaggio, un giorno o due prima della festa, per avvertire tutti i ritardatari che il tempo sta per scadere.

Se la tua azienda offre servizi o buoni regalo, che possono essere inviati anche tramite posta elettronica, puoi inviare l’ultima newsletter anche il giorno stesso della festa. In questo modo beccherai tutti quegli smemorati che non sono ancora riusciti a comprare un regalo e cercano una soluzione all’ultimo momento – e che tu gli stai offrendo in modo così opportuno.

3° passo – Concentrati sui prodotti giusti

Quando si tratta di un’offerta conviene sempre proporre il giusto insieme di prodotti. Per la giornata della donna probabilmente non andranno a ruba le falciatrici, no?

Concentrati quindi sui prodotti che i tuoi clienti saranno felici di acquistare per le donne più importanti della loro vita. Considera che, anche se le persone sono molto diverse tra di loro, le ricerche mostrano che per la giornata della donna si comprano soprattutto fiori, abbigliamento e cosmetici. Offrendo prodotti di questo genere quindi non potrai sbagliare.

 

4° passo – Aiuta a scegliere

In teoria chi regala dovrebbe sapere esattamente cosa regalare al festeggiato, ma in pratica spesso si rimane senza idee. Fai un passo in più e offri ai tuoi clienti idee interessanti e prodotti affidabili, che sicuramente faranno felici i loro cari.

Ciò potrà solo avvantaggiarti: i clienti apprezzeranno lo sforzo che hai fatto per loro e il tempo che gli hai fatto risparmiare nel scegliere il regalo, tu invece sarai in grado di mettere in vendita proprio gli articoli che desideri. È un’ottima opportunità per sbarazzarsi di vecchie scorte e mettere sul mercato prodotti più costosi o aumentare la vendita di articoli che altrimenti non vanno proprio a ruba.

5° passo – Dividi i destinatari

Come sempre anche in questo caso è importante personalizzare i contenuti, perciò devi prima segmentare la tua lista d’invio.

La profondità dell’organizzazione ovviamente dipende da te e dai dati che hai a disposizione, per la giornata della donna sarà importante soprattutto dividere i destinatari in uomini e donne – nella maggior parte dei casi, infatti, sceglieranno prodotti molto diversi.

 

Il sistema di SqualoMail ti permette di segmentare la tua lista in modo molto semplice. Per semplificare ancora di più le cose segui questi passi.

Segmentazione in base al sesso

 

6° passo – Scegli il tipo di sconto e il tipo d’offerta

Puoi rallegrale i tuoi clienti con un codice sconto, forse un buono speciale, regalare un articolo all’momento dell’acquisto o magari viziarli (anche) con la spedizione gratuita? Tutte le opzioni elencate sono ottimi incentivi di vendita, sta a te decidere quali scegliere questa volta.

Cerca di riflettere e controllare cosa ha funzionato meglio in passato, così sarà molto più facile prendere una decisione. Indipendentemente dal tipo di sconto o offerta che scegli, rendila il più semplice possibile. Ai clienti non piacciono le offerte che nascondono innumerevoli clausole vessatorie e dove per capire come ottenere lo sconto devono perdere un sacco di tempo.

 

7° passo – Scegli il template

Scegli il template che più si addice alla tua offerta di vendita e ai prodotti selezionati.

Scopri tutti i template che puoi utilizzare nella tua applicazione di SqualoMail.

Galleria dei template

 

8° passo – Prepara i contenuti

Ora è il momento di preparare il cuore della newsletter – i contenuti. Testi persuasivi, un design accattivante, foto di alta qualità e un’offerta interessante sono gli elementi chiave per garantire che i clienti facciano click su uno dei collegamenti ed effettuino l’acquisto.

9° passo – Invia e trionfa

Finalmente ci siamo – la tua newsletter è pronta, è ora di inviarla! Teniamo le dita incrociate, che ti porti il maggior numero possibile di acquisti!

 

 

3. Hai bisogno di ispirazione?

La teoria ora la conosci e anche con la pratica non dovresti avere problemi, ma senza l’idea giusta, la tua campagna probabilmente non avrà molto successo. Vuoi sapere come gestiscono le offerte per la giornata della donna gli atri? Siamo andati a frugare tra le campagne degli anni precedenti e scelto quelle che hanno avuto più successo, ma anche qualcuna che ne ha avuto meno. Prendile come ispirazione o come avvertimento, le cose a volte potrebbero andare storte.

Cambio temporaneo del logo

Alcune aziende hanno deciso di cambiare temporaneamente il loro logo per la giornata internazionale della donna per mostrare il loro sostegno alle donne di tutto il mondo. Si tratta per lo più di piccoli cambiamenti, come l’aggiunta di qualche elemento, alcuni marchi di fabbrica invece hanno scelto di fare modifiche drastiche.

Il ristorante fast food McDonald’s ha deciso, per esempio, di capovolgere il suo logo: invece della lettera M il loro logo era rappresentato dalla lettera W per simbolizzare il sostegno del marchio alle donne (women).

Testo: McDonalds

 

Articoli speciali per la giornata della donna

Per la giornata della donna alcune aziende decidono di proporre articoli che promuovono l’indipendenza delle donne. L’azienda Mattel, che produce le bambole Barbie, ha prodotto così una linea di bambole che raffigurano diversi modelli femminili, sia quelli attuali che del passato. Tra queste ci sono per esempio artiste, atlete e altre donne che rappresentano un’ispirazione e un modello per le appassionate delle famose Barbie.

Anche altre aziende spesso producono articoli esclusivi per la giornata della donna; alcuni marchi di abbigliamento, per esempio, hanno proposto magliette con slogan che celebrano le donne.

Testo: Barbie

 

Sostituzione di caratteri maschili con quelli femminili

Vendi prodotti per lo più pubblicizzati dagli uomini o addirittura articoli che portano un nome maschile? Per la giornata internazionale della donna scegli di dare una boccata d’aria fresca alla tua offerta. Un esempio sono i produttori della famosa marca di whiskey Johnnie Walker che hanno cambiato il nome del loro prodotto in Jane Walker, l’immagine dell’uomo sulla bottiglia invece è stata sostituita da un personaggio femminile.

Testo: Johnnie Walker

 

Articoli in rosa

Per la giornata della donna alcuni marchi di fabbrica decidono di colorare i loro articoli di rosa – ma prima di scegliere questa opzione, sappi che l’idea ha avuto feedback piuttosto contrastanti, alcuni anche molto negativi. Il birrificio britannico BrewDog ha così proposto una birra rosa per la festa della donna e le reazione sono state molto diverse – dall’assoluto entusiasmo a orribili critiche.

Testo: BrewDog

 

Video e blog

Molti marchi di fabbrica hanno cominciato a festeggiare la giornata della donna con l’aiuto di diversi video e blog inspiratori sul tema della disuguaglianza e dell’indipendenza delle donne. L’idea di certo non è male, ma fa’ attenzione che i contenuti siano innovativi e interessanti, altrimenti il risultato apparirà generico e noioso, di conseguenza non attirerà l’attenzione desiderata.

Una serie di prodotti per i quali bisogna ringraziare le donne

Alcuni marchi decidono di offrire per la giornata internazionale della donna solo articoli per i quali bisognerebbe ringraziare le donne. Le librerie, per esempio, propongono una serie di libri scritti da donne, i negozi di abbigliamento espongono vestiti di stiliste donne – insomma, capisci di cosa stiamo parlando, vero?

Solo equipe femminili

Alcune compagnie aeree hanno deciso che per la giornata della donna avrebbe volato esclusivamente l’equipaggio femminile. Tutti i membri dell’equipaggio erano quindi donne, il che ha sicuramente attirato una grande attenzione. Le possibilità che la tua azienda sia una compagnia aerea sono ovviamente poche, ma anche tu per questa giornata speciale puoi scegliere un’equipe esclusivamente al femminile – e non dimenticarti di farlo sapere ai tuoi destinatari nella newsletter.

I pilastri dell’azienda – le donne

Per la giornata della donna molti marchi hanno deciso di presentare le donne che hanno un ruolo chiave nell’azienda, esprimendo così l’apprezzamento verso il loro contributo. Si tratta di un’idea semplice, facile da eseguire, ma che allo stesso tempo avvicina i tuoi dipendenti ai clienti, il che rende il marchio ancora più benamato.

Testo: Uber

 

Desideri inviare messaggi personalizzati ai tuoi destinatari e destinatarie? Prova gratuitamente la nostra soluzione per l’email marketing SqualoMail:

Desidero una prova gratuita!